L’Aifa dispone il ritiro dal mercato di alcuni lotti di farmaci

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Continua l’incessante lavoro dell’Aifa finalizzato alla salvaguardia degli italiani ed alla garanzia di qualità dei farmaci. L’Agenzia italiana del farmaco ha infatti reso noto in giornata odierna il ritiro di alcuni lotti di due specialità medicinali della ditta farmaceutica Zentiva Italia Srl.: il Telmisartan ID e la Mirtazapina, rispettivamente usati per lo stato depressivo e per l’ipertensione.

Il lotto TELMISARTAN ID ZE*28CPR80+25MG – AIC 042253169 lotto n. 2720616 scad. 5/2018 è stato ritirato dal mercato dopo una comunicazione della stessa azienda produttrice nella quale informava l’Aifa che durante un controllo di routine è stato riscontrato un valore non a norma del principio attivo del prodotto, la  Idroclorotiazide. Per quanto riguarda il lotto MIRTAZAPINA ZEN*30CPR RIV 30MG – AIC 037094125 lotti n. 170008 scad. 2/2019 e n. 160700 scad 2/2019, il ritiro è stato reso necessario dal riscontro in un test  di un risultato fuori parametro per quanto riguarda il parametro di resistenza alla rottura della confezione.

Come sempre accade in questi casi, l’azienda produttrice ha l’obbligo di ritiro della merce difettosa entro le 48 ore dalla ricezione della notifica. Il disbrigo della pratica verrà seguito dai carabinieri, i quali si occuperanno di controllare che ogni confezione appartenente ai lotti sopracitati venga eliminata da farmacie e magazzini. Per i consumatori che avessero comprato i seguenti prodotti è estremamente consigliato controllare di non avere in casa proprio una delle confezioni appartenenti ai lotti ritirati.