Fa sesso nel bus con una passeggera, autista denunciato

Non è raro lasciarsi travolgere dalle pulsioni sessuali al punto tale dal consumare un rapporto anche in posti non esattamente convenzionali. Ma quello che ha fatto questo autista va oltre ogni (erotica) immaginazione.

Il conducente ha infatti  fermato il bus di linea a lato strada e ha inserito le quattro frecce per fare sesso con una passeggera. L’episodio è avvenuto a Como nei giorni scorsi, ma solo da poche ore ha trovato riscontro nella stampa locale. Pare che nel bel mezzo del ‘focoso’ rapporto, sia sopraggiunto un maresciallo dei carabinieri che si è fermato temendo che il conducente del bus avesse un malore.

L’autobus, infatti, era fermo in un punto che creava diversi problemi al traffico. Anche per questo il maresciallo ha voluto verificare di persona, immaginando un guasto o un mancamento dell’autista. Il militare ha quindi bussato ai finestrini del bus: l’autista si è alzato da uno dei sedili dei passeggeri rassicurando il maresciallo. “Va tutto bene”, ha detto il conducente: dopo di lui si è alzata la donna, rivelando il vero motivo della sosta improvvisata.

L’autista dell’azienda di trasporto pubblico di Como non è riuscito a scamparla: per lui è scattata la denuncia per interruzione di pubblico servizio e la contravvenzione per atti osceni in luogo pubblico.