Catania, sbarcata nave con 650 migranti: ci sono nove vittime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:46

Un’altra tragedia al largo delle nostre coste, l’ennesima puntata di un’escalation che sembra davvero non avere fine. E’ giunta a Catania  la nave militare svedese ‘Bkv 002’ con 650 migranti, tutti recuperati grazie a diversi interventi di soccorso nel mar Mediterraneo.

Purtroppo, sull’imbarcazione, sono da registrare anche nove vittime: si tratta di sette donne e due uomini, che vanno ad aggiungersi alle migliaia di persone che hanno trovato la morte nel tentativo di raggiungere l’Europa ed in particolare le coste italiane.

Come da protocollo, sono scattati i controlli per l’accoglienza, coordinata dalla prefettura. Avviate anche le prime indagini da parte della squadra mobile della Questura per identificare eventuali scafisti.

Intanto, anche l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Filippo Grandi, ha lanciato l’allarme su quanto sta accadendo nel nostro Paese. “E’ in atto una vera e propria tragedia – ha detto Grandi – Durante lo scorso fine settimana, 12.600 migranti e rifugiati sono arrivati sulle sue coste, e si stima che 2.030 abbiano perso la vita nel Mediterraneo dall’inizio dell’anno”, che ha precisato che senza un’azione collettiva rapida non potranno che verificarsi nuove tragedie.

Secondo i dati forniti dal Viminale dal primo gennaio al 30 giugno i migranti sbarcati sulle coste italiane sono stati 83.360. Lo scorso anno, nello stesso periodo, erano stati 70.222.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!