Adele non può cantare per lesione alle corde vocali. Annullati i concerti di Wembley

 

 

 

 

 

I fans della cantante Adele, visti gli ultimi sviluppi riguardanti la loro beniamina, non stanno avendo un attimo di pace. Le ultime due tappe del tour mondiale di ben 120 tappe che ha visto impegnata Adele negli ultimi tempi sono state infatti cancellate, e non si sa se verranno recuperate in futuro. L’addio alle scene di Adele, di fatto, sembrerebbe essersi svolto prima del tempo.

Lesione alle corde vocali. Sarebbe questo il problema fisico, di non poco conto, che avrebbe spinto Adele a cancellare le ultime due date della sua tournèe previste a Wembley. L’artista si è dichiarata devastata e ha scritto una lunga lettera ai fans per spiegare i motivi di questa cancellazione. Nella lunga lettera si legge che Adele ha sforzato molto la voce, danneggiando così le corde vocali nelle scorse esibizioni. Data l’impossibilità di cantare nel weekend, Adele ha rivelato ai fans che aveva pensato anche di salire sul palco e di cantare in playback, pur di non deluderli e di stare con loro. Idea subito scartata. “Non potrei farvi questo, non sarei la vera Adele”, ha aggiunto.

Non si sa se la cantante, dopo questo incidente di percorso, ritornerà a cantare dal vivo. La stella di Adele è esplosa maggiormente negli ultimi anni, dopo l’esordio sulle scene avvenuto nel 2006. La giovane artista (29 anni appena) ha inanellato un successo dopo l’altro, arrivando a realizzare anche la colonna sonora “Skyfall” per il 23esimo film della serie dell’agente segreto 007, ma per lei sembra proprio arrivato il momento di fermarsi.

Adele aveva annunciato il suo ritiro dai concerti proprio qualche giorno fa, sostenendo che “non sono tagliata per andare in tour, gli applausi mi rendono vulnerabile”.

Maria Mento