Ancora esplosioni e fiamme a Roma: due feriti, uno in gravi condizioni

Non c’è tregua per i cittadini romani in questi primi giorni d’estate, oggi un altro incendio è scoppiato in via Pietralata 97, nella sede di Romana Demolizioni. Sul luogo dell’incendio sono al momento presenti i vigili del fuoco e la polizia per delimitare la zona di un incendio che potrebbe essere potenzialmente pericoloso: stando alle prime informazioni giunte ci sarebbero già due ustionati, uno grave che è stato trasportato all’ospedale Sant’Eugenio in codice rosso, mentre l’altro è stato portato in codice giallo al Pertini.

Al momento dello scoppio dell’incendio sono stati avvertiti diversi botti (probabilmente le auto presenti nel deposito) seguiti subito dopo da una gigantesca colonna di fumo che si è innalzata fino al cielo oscurandolo del tutto. Intervistati dai giornali locali alcuni dei residenti hanno raccontato con timore l’accaduto, uno di questi ha dichiarato: “Vedevamo una colonna di fumo nero da un po’, poi all’improvviso un boato tanto che hanno tremato i vetri di casa mia“, una donna ha aggiunto: “Dapprima il fumo era solo nero poi, dopo l’esplosione, si è alzata una colonna di fumo bianco altissima. Speriamo che il vento non porti qui la nube, abbiamo paura”.

Per scongiurare il pericolo le forze dell’ordine hanno recintato via Petralia all’altezza del civico 97 (il luogo del deposito) e la vicina via Brembate, dove la colonna di fumo si è riversa dopo lo scoppio dei mezzi. Le abitazioni sono state momentaneamente sgomberate.