Il fiume erode le fondamenta ed il palazzo crolla in acqua – Video

Una violenta pioggia torrenziale ha causato il crollo di un palazzo all’interno del letto di un fiume, lo scorso sabato in Tibet. La prefettura di Qambo  è stata colpita da violenti piogge per più giorni consecutivi arrivando a registrare il picco proprio nella giornata di sabato (120 mm di pioggia). Le costanti precipitazioni hanno fatto si che il letto del fiume si innalzasse ad un livello critico e che lo scorrere delle sue acque erodesse le fondamenta del palazzo.

Il crollo è stato filmato da uno dei passanti presenti in zona, nelle immagini si vede l’edificio di cinque piani che si abbatte ad una velocità impressionante andandosi a coricare nel fiume sottostante. Per fortuna l’edificio era stato evacuato ore prima preventivamente e non ci sono stati feriti. Il collasso del palazzo è stato solo l’ultimo (ed il più spettacolare) dei danni portati dalle forti piogge dell’ultima settimana: il giorno prima del crollo, un abitante aveva ripreso un camion parcheggiato in prossimità del corso fluviale che, a causa dell’innalzamento del livello del fiume Ziqu, era stato trascinato in acqua.

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa locale ‘Sina‘, nella sola regione dello Jomba (di cui fa parte anche la prefettura di Qambo) le piogge torrenziali hanno distrutto 67 strade rurali, 24 ponti e diversi pali della luce.

 

F.S.