Canada: balena in pericolo uccide il suo soccorritore

Joe Howlett (59 anni), pescatore di lungo corso ed ambientalista impegnato nella salvaguardia degli animali, è morto questo lunedì per liberare una balena da una rete: il pescatore veterano (oltre che fondatore della locale associazione per il salvataggio degli animali in mare) era stato chiamato lo scorso lunedì per salvare una balena rimasta impigliata in una rete a largo del Canada. Dopo averla liberata totalmente, però, l’animale ha fatto un movimento brusco facendolo cadere ed intrappolandolo di fatto nella rete.

Gli amici e gli aiutanti di Joe lo ricordano come una persona ammirevole che nella sua lunga carriera aveva già salvato una dozzina di balene da un triste destino. L’uomo sapeva a cosa andava incontro ma questo non lo spaventava ed è per questo che uno dei suoi più fidati collaboratori, Mackie Green, afferma: “Joe non vorrebbe che noi smettessimo questa attività a causa della sua morte. Salvare le balene era un qualcosa che amava e so per esperienza che non esiste un’emozione più intensa che vederle finalmente libere“.

La notizia della morte di Joe ha colpito profondamente tutta la popolazione di Campobello (piccola isola di 850 anime dalle chiare origini italiane), dove era profondamente amato e rispettato da tutti, come confermato dallo stesso Green: “L’intera isola è in lutto…Joe era l’anima del gruppo. Era sempre positivo, sorridente, raccontava barzellette quindi tutta la comunità ne sentirà la mancanza“.