Emma canta Pino Daniele e sui social si scatena una bufera – Video

Ieri sera sul palco del ‘Wind Summer Festival‘ si è esibita un ospite d’eccezione, quella Emma Marrone in grado di esaltare le piazze come pochi artisti italiani al momento riescono. Questa volta, però, la bella salentina si è fatta notare per qualche strafalcione di troppo, per altro, nell’interpretazione di un pezzo di Pino Daniele, suo grande amico e autore di alcuni dei suoi pezzi scomparso il 4 gennaio del 2015.

La reinterpretazione di ‘Quanno Chiove‘ era dunque un omaggio ad un amico scomparso e doveva essere un’occasione in più per guadagnarsi il favore del pubblico, ma durante l’esecuzione del brano qualcosa è andato storto ed i fan di lunga data del “soul man” campano non l’hanno perdonata. Il giorno dopo, dunque, le pagine social si sono riempite di frasi ingiuriose e di disprezzo per la cantante emersa dal reality di Mediaset ‘Amici‘: tra le maggiori accuse c’è la scelta interpretativa troppo carica di vocalizzi fini a se stessi che mal si associano con un pezzo intimo ed intenso come quello scelto, e la pessima pronuncia napoletana.

Come spesso accade, dunque, si è trattata di una reazione eccessiva da parte degli utenti social o “Leoni da tastiera” (per utilizzare un termine in voga). Il pezzo è stato scelto perché rappresentava un punto di congiunzione tra due artisti che si erano conosciuti e stimati, per quanto riguarda la pronuncia del napoletano la critica si commenta da se ed infine sui vocalizzi eccessivi si potrebbe dire allora che nessuno avrebbe il diritto di reinterpretare i pezzi di un altro artista.

F.S.