Egitto, sei persone accoltellate in un resort di Hurghada: 2 donne sarebbero morte

 

 

 

 

 

 

 

 

Sarebbe di due morti e quattro feriti il bilancio di un’aggressione verificatasi ad Hurghada, in Egitto. Un uomo ha accoltellato sei persone- tutte di nazionalità ucraina- che si trovavano in un resort, causando la morte di due donne coinvolte nel ferimento. Hurghada è una famosa località balneare egizia, sita vicino al Mar Rosso.

Le persone ferite sono state soccorse e ricoverate in ospedale. Il Ministero degli Interni egiziano ha emanato un comunicato sulla situazione, senza parlare di morti e senza rivelare la nazionalità delle persone colpite. Le notizie che confermano la morte delle due donne arrivano direttamente dalle forze di polizia, così come la nazionalità presunta è stata rivelata solo dai media locali.

Secondo quanto riferito dalle agenzie stampa egizie, l’aggressore sarebbe stato catturato ed adesso sarebbe tenuto in stato di arresto dalle locali forze dell’ordine. L’uomo è stato interrogato e si è scoperto che è riuscito ad arrivare nella spiaggia privata dell’albergo senza farsi notare, passando da una spiaggia pubblica sita nelle vicinanze.

Nonostante questi primi risultati portati dalle indagini, però, i motivi di quest’aggressione non sono stati chiariti e pertanto il movente dell’attentatore risulta, al momento, sconosciuto.

Maria Mento