Trovato senza vita il 13enne scomparso nel reggiano: è annegato in un canale

Purtroppo la ricerca di Alì Hassnain, il bambino di 13 anni che era scomparso da Luzzara sabato, paese in provincia di Reggio Emilia, si è conclusa nel peggiore dei modi. Il corpo senza vita del ragazzino è stato trovato attorno alle 11 di ieri mattina in un canale, che è stato scandagliato dai vigili del fuoco. Il ritrovamento della bici e delle ciabatte del ragazzino, trovate poco distante dal canale, aveva fatto subito pensare il peggio.

Alì era uscito di casa in bici sabato attorno alle 18, per fare un giro. I suoi genitori e la sorella lo aspettavano a casa per cena, e quando non l’hanno visto tornare, hanno avvertito la polizia. I vigili del fuoco, le forze dell’ordine ed i volontari sono subito andati a cercare il 13enne al parco e lungo il percorso che poteva aver fatto, fino al ritrovamento della bici, che ha confermato le ipotesi più funeste.

Il corpo di Alì si trovava a circa 800 metri di distanza, dentro il canalone dell’acqua che costeggiava la strada, incastrato nel canale.
L’ipotesi è che il ragazzino sia scivolato mentre era in bici dentro il canale, senza riuscire a uscirne.
I soccorritori avevano trovato sull’argine del canale dei segni di scivolamento e avevano da subito pensato al peggio, tuttavia non essendo stato ancora trovato il corpo del ragazzino, non si erano dati per vinti. Invece ieri il tragico ritrovamento.

Roversi MG.