Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Carlo Giuliani, a 16 anni dalla morte ancora polemiche. Urbisaglia del PD di Ancona: “Non mi mancherà”

CONDIVIDI

 

 

 

 

 

 

 

Il giovane consigliere PD di Ancona Diego Urbisaglia è finito nel mirino dei suoi colleghi politici e di tutta l’opinione pubblica. A sollevare polemiche è stato un suo post- pubblicato sulla sua pagina Twitter e destinato ad essere visibile soltanto ai suoi contatti- in cui l’appena trentanovenne esponente del Partito Democratico ha ricordato, in maniera poco ortodossa, gli eventi che il 20 luglio del 2001 hanno portato alla morte del manifestante Carlo Giuliani.

Sul post, il cui screen ha fatto ormai il giro del web, si legge: “Estate 2001. Ho portato le pizze tutta l’estate per aiutare i miei a pagarmi l’università e per una vacanza che avrei fatto a settembre. Guardavo quelle immagini e dentro di me tra Carlo Giuliani con un estintore in mano e un mio coetaneo in servizio di leva parteggiavo per quest’ultimo. Oggi nel 2017 che sono padre, se ci fosse mio figlio dentro quella campagnola gli griderei di sparare e di prendere bene la mira. Sì, sono cattivo e senza cuore, ma lì c’era in ballo o la vita di uno o la vita dell’altro. Estintore contro pistola. Non mi mancherai Carlo Giuliani”. Lo “sfogo” del consigliere è stato accompagnato dalla celeberrima foto di Giuliani che si scaglia contro la vettura dei carabinieri tenendo un estintore tra le mani.

Immediate le reazioni non solo di persone comuni ma anche di molti politici, tra i quali qualcuno ha invocato l’immediato intervento di Matteo Renzi per fare espellere Urbisaglia dal Partito Democratico. Sono arrivate anche le reazioni dei genitori di Carlo Giuliani: mentre il padre si è rifiutato di commentare, asserendo che Urbisaglia non merita risposta alcuna, la signora Giuliani si è sfogata dicendo che il politico dovrebbe solo vergognarsi.

Urbisaglia si è infine scusato ma non ha mancato di ribadire che le scuse riguardano solamente il tono rude con cui si è espresso. Le sue idee sulla questione, portate avanti dall’infelice post social, rimangono tali. Urbisaglia si è giustificato dicendo che si è trattato della riproposizione del suo ricordo di un fatto che lo ha segnato molto durante la sua giovinezza.

Sono trascorsi esattamente 16 anni da quel 20 luglio 2001, giornata in cui Carlo Giuliani, manifestante no-global sceso in campo durante lo svolgimento del G8 di Genova, ha perso la vita per mano di Mario Placanica. Il carabiniere è stato poi prosciolto da ogni accusa in sede di giudizio, con la motivazione di aver agito contro Giuliani per legittima difesa. Proprio nel corso della ricorrenza di questo anniversario, caduta nella giornata di ieri, sono giunte quindi le dichiarazioni quanto mai fuori luogo del politico di Ancona.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram