Venezuela, Gianni Scovino massacrato dalla polizia di Stato – VIDEO SHOCK

Gianni Scovino è un ragazzo italiano di 33 anni che la scorsa settimana si trovava in un parcheggio della città di Lecheria, Venezuela, quando è stato assaltato dalla ‘Guardia Nacional‘ venezuelana.

Il ragazzo si trovava in quel parcheggio per raccogliere alcuni rifiuti per un progetto di recupero di materiali riciclabili. Il giovane italiano indossava dei guanti e per questo motivo è stato scambiato dai poliziotti per un oppositore, in quanto il parcheggio era da poco diventato un ritrovo per i manifestanti anti-governativi.

Il ragazzo, che soffre della sindrome di Asperger, dopo aver subito il pestaggio da parte di una decina di poliziotti, è stato arrestato.

E’ stato rilasciato 3 giorni dopo ed è stato subito trasportato in ospedale, dove è stato ricoverato in terapia intensiva per un’emorragia interna, per la quale ha subito anche un intervento chirurgico.

I suoi carnefici sono stati arrestati per le violenze e dovrebbero essere processati per crimini contro i diritti umani.

Vi lasciamo alle immagini eloquenti del video:

Mario Barba