Centro Italia, torna la paura: scossa 4.2 a Campotosto (L’Aquila)

Torna la paura in Centro Italia per una nuova scossa di terremoto che ha colpito questa notte quei luoghi già duramente provati dagli eventi sismici degli ultimi mesi.

Il sisma, di magnitudo 4.2, si è verificato alle 4:13 e ha avuto come epicentro Campotosto, in provincia dell’Aquila, dove già c’erano state scosse di una certa intensità nello scorso mese di Gennaio. Il terremoto è stato avvertito nettamente nelle province di L’Aquila, Rieti e Teramo e in buona parte di Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 14 km di profondità. In seguito all’evento principale, si sono registrate altre scosse a distanza di pochi minuti l’una dall’altra di entità inferiore (dal 2.4 all’1.4).

Il terremoto ha fatto tornare la paura tra le popolazioni di quest’area: anche a L’Aquila e Rieti molte persone sono scese in strada e hanno scelto di trascorrere tutta la notte fuori dalle loro abitazioni.

Al momento, come confermato dalla Protezione Civile, non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. 

La Sala situazione Italia del Dipartimento si è messa subito in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di Protezione civile, per le verifiche del caso.