Firenze, furgone piomba all’interno di una gelateria: feriti una donna e tre bimbi

Sono stati attimi di terrore quelli vissuti ieri sera a Firenze, dove l’episodio ha ricordato molto gli ultimi attentati terroristici messi a segno in Francia, Germania e Svezia. Ieri sera, infatti, un furgone ha letteralmente travolto quattro persone che si trovavano in una gelateria del capoluogo fiorentino.

Il tutto è avvenuto poco dopo le 22, in via Quintino Sella, nei pressi del Lungarno e a non molta distanza da Santa Croce. Quattro le persone rimaste ferite: si tratta di una donna e tre bambini, tutti compresi tra i tre e i sei anni.

Una bimba è stata trasportata inizialmente in codice rosso all’Ospedale pediatrico Meyer, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenute le squadre del 118 e la polizia municipale. La bimba ha riportato la frattura di una gamba e una lievissima frattura cranica. Stanno meglio gli altri due, ricoverati in codice giallo, e anche le condizioni della donna non destano particolari preoccupazioni.

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell’ordine giunte sul posto, sembra che l’uomo alla guida del furgone – anch’egli ricoverato per lievi ferite – abbia sbagliato manovra e sia piombato all’interno della gelateria dopo aver travolto i tavolini all’esterno e falciato alcuni clienti che si trovavano all’ingresso del locale.