Londra, 20enne di colore ucciso durante controllo di polizia. Si indaga sugli agenti

Un giovane di colore è morto a seguito di un controllo da parte degli agenti di polizia londinesi, intervenuti nella nota Kingsland Road per un sospetto furto all’interno di un centro commerciale.

Secondo quanto riportato dallo stesso portavoce della polizia, il ragazzo, di appena 20, era stato fermato perchè sospettato di aver ingerito un oggetto all’interno dell’attività commerciale: “Quando gli agenti gli hanno intimato di aprire la bocca, però- ha proseguito il portavoce della polizia-, il giovane ha reagito in maniera violenta”. Non è ancora ben chiaro cosa possa essere successo nei minuti immediatamente successivi. Ciò che è certo è che qualcosa è andato storto. Medici e paramedici sono intervenuti per tentare di salvare la vita del ragazzo, ma nulla è stato sufficiente. Adesso gli inquirenti, che hanno aperto un’indagine sull’accaduto, hanno disposto il sequestro dei filmati raccolti dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona, mentre l’hasthag #justiceforrash ha iniziato a diffondersi su Twitter.

In alcuni filmati apparsi in rete, inoltre, si vedrebbe un giovane di colore mentre lotta con alcuni agenti, prima di essere atterrato ed ammanettato. La famiglia è stata informata dell’accaduto e attualmente collabora con gli investigatori, i quali hanno invitato eventuali testimoni oculari a mettersi in contatto con gli uffici della polizia per fornire eventuali utili dettagli sulla tragica vicenda.

Giuseppe Caretta