McDonald’s e Burger King, trovate feci nei fast food britannici. La difesa: “Nostre procedure rigorose”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:48

Un’indagine nascosta condotta da un programma di consumatori della BBC ha rivelato che il ghiaccio utilizzato nelle bevande di McDonald’s, Burger King e KFC nel Regno Unito contiene batteri fecali.

Gli esperti del programma “Watchdog” hanno testato dieci campioni in ognuna delle catene per le tracce di “coliforme fecale” che si trovano nelle feci umane e animali e causano una serie di malattie.

Le coliforme sono state scoperte in tre campioni di bevande McDonald’s, sei di Burger King e in sette campioni prelevati nei punti vendita KFC. Quattro dei campioni raccolti da Burger King e cinque da KFC avevano livelli significativi di presenza dei batteri.

“Siamo sconvolti e molto delusi da questi risultati – ha dichiarato un portavoce del KFC – Abbiamo procedure rigorose per la gestione del ghiaccio, comprese le ispezioni giornaliere e settimanali, oltre alla pulizia della macchina del ghiaccio e dei contenitori di stoccaggio, senza dimenticare il test di routine della qualità del ghiaccio”.

La notizia ha lasciato sconcertati anche i rappresentanti di Burger King, che hanno ribadito come la pulizia e l’igiene siano “una priorità assoluta” per il marchio.

“Le procedure rigorose che abbiamo in atto sono state progettate per garantire che tutti gli ospiti possano vivere un’esperienza positiva ogni qual volta si trovino a visitare i nostri ristoranti “, ha precisato Burger King.

“Abbiamo procedure ben precise in materia di produzione, stoccaggio e manipolazione del ghiaccio nei nostri ristoranti in Gran Bretagna – sottolinea invece McDonald’s – Niente è più importante della sicurezza dei nostri clienti e delle persone, e continueremo a rinnovare le nostre procedure e la nostra formazione, lavorando a stretto contatto con le nostre squadre dei vari punti vendita per garantire che tali procedure siano sempre rispettate”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!