Venezuela, gruppo armato brucia vivo un uomo ed infierisce sul cadavere – Video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:02

La situazione politica del Venezuela è lungi dall’essere risolta. Sebbene le notizie non giungano con costanza la violenza per strada non si placa, come dimostrano le immagini di un cruento assassinio avvenuto nello stato di Anzoategui, nella parte est del Venezuela.

Le immagini risalgono allo scorso martedì e mostrano un uomo arso vivo per strada e successivamente colpito con pietre, legni e bottiglie di vetro. La violenza di queste immagini hanno fatto si che il video si diffondesse in tutto il mondo diventando virale nel nostro paese solo oggi. Da quanto emerso dalle fonti locali l’uomo stava percorrendo la strada a bordo di una moto quando è stato assalito da un gruppo di incappucciati facenti parte dell’opposizione al governo.

Dopo essere stato fermato con colpi d’arma da fuoco, l’uomo è stato arso vivo e, quando ha finalmente smesso di soffrire, il suo cadavere è stato colpito con vari oggetti in segno di odio per la sua appartenenza al gruppo dei sostenitori di Maduro. Il governo venezuelano ha mandato delle truppe per indagare sull’accaduto e rintracciare i colpevoli.

Il prossimo 30 luglio si andrà al voto referendario per decidere sulla costituzione di un’Assemblea Costituente che sostituisca l’attuale modello parlamentare. Un cambio che darebbe a Maduro maggiori poteri d’azione e che ha già causato forti proteste lo scorso 17 luglio quando i partiti d’opposizione hanno proposto un loro referendum per manifestare il proprio dissenso contro questa decisione. Il rischio di un’eventuale vittoria del sì è che gli scontri, già violenti, si acuiscano e portino il paese ad una guerra civile senza confini.
Ecco le terrificanti scene che mostrano gli incappucciati mentre colpiscono il cadavere dell’uomo appena assassinato, pubblicate sul profilo Facebook di ‘Alba-Press

F.S.