Pesce si dibatte post mortem: il video del singolare fenomeno

In un video, decisamente singolare, postato sulla pagina Facebook “Zikkurat” e che diventerà certamente virale, si vede un pesce morto e già sezionato, diciamo così, in preda a violenti spasmi, quasi come fosse “posseduto”.

L’animale tagliato a metà si dibatte impetuosamente nella vaschetta suscitando lo stupore degli astanti, che increduli assistono alla rara scena.

Il fenomeno, presumibilmente occorso in un mercato del pesce in Giappone, in realtà avrebbe delle spiegazioni scientifiche.

Gli studiosi parlano di “riflessi spinali”, ovvero di “risultati motori di una risposta del sistema nervoso ad uno stimolo sensitivo periferico”, un po’ come quando il medico batte il martellino sulle ginocchia per controllare i riflessi motori di un individuo.

In alcuni casi questo movimento involontario può avvenire anche post mortem, perché tali “riflessi sono modulati anche da centri soprasegmentari, cioè da altre regioni del sistema nervoso”, e gli animali (ma anche le persone), possono compiere questi movimenti stereotipati (cioè ripetuti più volte), anche dopo la morte.

Come questo del pesce, esistono esempi eclatanti di animali che continuano a muoversi da morti, come accade di frequente nei polli e nelle anatre, ma anche nei bovini e negli altri animali da macello.

In sostanza, chi vedrà il filmato, si persuada che non si tratta di “possessione demoniaca”, meno che meno di un evento attribuibile al soprannaturale, ma di un fenomeno del tutto “naturale”.

MDM

https://www.facebook.com/zqqrt/videos/1614444201960236/