Mosca, sparatoria in un tribunale: tre imputati uccisi, due feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:27

Una giornata di terrore a Mosca, dove un commando si è reso protagonista di una vera e propria esecuzione in un tribunale regionale.

Nella sparatoria sono rimaste uccise tre persone, che facevano parte del gruppo di 11 imputati accusati di far parte di una banda che assaliva e uccideva automobilisti. Altre due persone sono rimaste ferite. A confermare l’accaduto è stata la polizia russa.

I tre imputati, infatti, facevano parte di una pericolosa gang russa di criminali che aveva lo stesso nome del famoso videogioco “Grand Theft Auto”, ovvero la sigla GTA: la banda è accusata di una serie di omicidi compiuti contro automobilisti a Mosca e nella regione di Kaluga fra il 2012 e il 2014.

Secondo le prime informazioni, durante il trasferimento in ascensore, i malviventi hanno aggredito gli agenti e hanno tentato di prendere le loro armi, come spiega la portavoce della polizia russa, Tatiana Petrova. “Quando le porte dell’ascensore si sono aperte, tre hanno cercato di fuggire e sono stati eliminati, due feriti – spiega la Petrova – Un agente della Rosgvardia (la Guardia nazionale russa) è stato raggiunto da un colpo di pistola ed è stato trasferito in ospedale, altri due sono rimasti feriti”. La brutale esecuzione è avvenuta al terzo piano dello stabile.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!