Usa: 17enne apre portellone dell’aereo e scende usando l’ala

Non voleva attendere le consuete procedure di uscita dall’aereo e così ha aperto un portellone d’emergenza per poi lasciare il velivolo dopo una ‘passeggiata’ sull’ala. E’ l’incredibile comportamento di un diciassettenne che ha lasciato gli altri passeggeri letteralmente a bocca aperta, avvenuto all’aeroporto di San Francisco, negli Stati Uniti. Il ragazzo, un giovane di nazionalità americana, è però stato fermato e arrestato dagli agenti poco dopo il folle gesto. Il portavoce dello scalo californiano Charles Navigante, che ha ufficializzato la notizia, ha dichiarato: “è la prima volta che vedo una cosa del genere in sette anni di lavoro”.

 

L’episodio è avvenuto meentre l’aereo non era ancora arrivato al gate: il ragazzo, a quanto pare per la fretta di lasciare il prima possibile l’aereo, si è lanciato giù sulla pista dopo aver aperto il portellone d’emergenza, un gesto assolutamente proibito ad eccezione di situazioni di pericolo, ed aver camminato sull’ala del velivolo della Copa Airlines proveniente da Panama e giunto a San Francisco. Il 17enne, come confermato da alcuni testimoni, viaggiava da solo e avrebbe compiuto il gesto senza alcun preavviso per poi mettersi a correre sulla pista, prima di essere fermato dai militari.

Daniele Orlandi