Corea del Nord: Il generale McMaster “USA pronti alla guerra preventiva”

In un’intervista alla Mnsbc, il consigliere per la sicurezza nazionale americano H.R. McMaster, ha affermato che per contrastare la minaccia nucleare rappresentata dalla Corea del Nord, l’America sarebbe pronta a una guerra preventiva: “Se mi chiedete se stiamo preparando piani per una guerra preventiva rispondo di sì – ha detto assecondando le volontà del presidente Trump – una guerra per porre fine alle minacce di un attacco nucleare della Corea del Nord verso gli Stati Uniti.

La Corea del Nord è avvisata: “Il presidente è stato molto chiaro: ha detto che non intende tollerare che Pyongyang possa rappresentare una minaccia per gli Stati Uniti. Per lui è intollerabile che abbiano armi nucleari che possano minacciare gli Usa. L‘opzione militare è dunque sul tavolo“, ha chiosato il generale Herbert Raymond McMaster.

Tuttavia l’ex militare ha tenuto a precisare che una guerra con la Corea del Nord porterebbe sofferenze immani per la popolazione, ma che è necessario denuclearizzare la penisola perché, negli ultimi mesi, il programma missilistico nordcoreano è avanzato.

Queste dichiarazioni, che seguono i due test su missili balistici intercontinentali realizzati dal regime di Pyongyang lo scorso mese, spazzano via alcune voci che avrebbero voluto il generale anti-israeliano e connivente con con i collaboratori dell’ex presidente Barack Obama.

MDM