Roberto Azzurro, in ospedale dopo una brutta aggressione: le sue condizioni sono gravi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:22

 

 

 

 

 

 

 

Roberto Azzurro, attore e regista teatrale napoletano di 53 anni, versa in gravissime condizioni di salute. Azzurro è stato lo sfortunato protagonista di un’aggressione avvenuta per mano di un gruppo di uomini che lo hanno colpito alla gola con un coltello.

Stando alle prime informazioni, Azzurro era momentaneamente fermo allo svincolo per Papisi, sulla Strada Statale 372, quando è stato aggredito. L’attore, adesso, è ricoverato in gravissime condizioni di salute all’Ospedale “Rummo” di Benevento. Gli aggressori di Azzurro sono riusciti a fuggire e sono stati attivati posti di blocco per poterli rintracciare. I controlli sono serrati anche in altre regioni del Sud, come Puglia e Molise.

Azzurro risiede da tempo nel Sannio ed a lui- tra gli altri lavori- si devono una rivisitazione de “La tempesta” di Shakespeare e lo spettacolo “Unalampa” in cui l’uomo ha portato in scena il suo difficile rapporto con la città di Napoli, verso la quale nutre odio ed amore allo stesso tempo.

Roberto Azzurro potrebbe essere stato vittima o di una rapina o di un qualcosa di più profondo, che potrebbe nascondere forse un movente passionale. Al momento sono queste le ipotesi maturate dagli inquirenti, che non si sentono di escludere alcuna pista. La situazione è troppo prematura e ha ancora contorni incerti. Sono i carabinieri del Nucleo Operativo di Benevento ad occuparsi del caso.

Maria Mento