Al Bano, addio ai social: “Troppo odio contro di me”

“Basta social, troppo odio contro di me”. Sta facendo molto discutere il post pubblicato dal celebre cantautore italiano, Al Bano Carrisi, che ha deciso di chiudere la sua ‘esperienza’ con i social network per via dei troppi insulti ricevuti.

“Carissimi Amici e ‘Nemici Heaters’, ho deciso di prendere una giusta pausa di riflessione chiudendo i miei profili Facebook, Instagram e Twitter”. Esordisce così Al Bano, che motiva la scelta sottolineando “le assurde ed inaccettabili reazioni quotidiane piene di odio, rozzezza e violenza nei miei confronti e dei miei cari”.

Con tutta probabilità il riferimento principale del cantante riguarda alcune foto pubblicate alcuni giorni fa, dove Al Bano veniva ritratto in compagnia di Loredana Lecciso. Immagini che, secondo alcuni utenti, erano false: opinione che ha scatenato il nervosismo di Al Bano, che in un post ha ribadito la veridicità delle stesse. Ma evidentemente insulti e critiche sono proseguiti, e il cantante ha optato per chiudere per sempre i suoi profili social.

“L’architetto Elena Spiga, persona a me cara da quasi 40 anni, ha seguito con amore, dignità e verità il mio profilo e in tutti questi anni tutto ciò che ha scritto è frutto della mia voglia di verità – scrive Al Bano – Metterla in croce come hanno fatto i “nemici heaters” è una ingiustizia che sgomenta la mia mente e la mia esperienza di vita”.

“La vostra – conclude il cantante – è una “Democrazia” senza quelle basi di umanità e signorilità a cui attingere quotidianamente”.