La sindaca del PD di Codigoro provoca: “Più tasse per chi ospita i migranti in Paese”

La proposta di Alice Zanardi, primo cittadino di un paese di 12mila abitanti che si affaccia sul delta del Po in provincia di Ferrara, Codigoro, ha scosso la rete per tutta la giornata di ieri ed è destinata ancora a fare discutere. La donna infatti ha sostenuto che ha preso atto del malcontento della popolazione e che la sua proposta è quella di imporre ‘Più tasse a chi ospita migranti’.

A partire da lunedì, dice il sindaco, vi faranno maggiori verifiche nelle condizioni degli alloggi di chi ospita migranti. Ma poi la Zanardi si spiega meglio di fronte ai fan di Fb. “Sulla tassazione ho detto che farò eventuali verifiche. La mia era una vera e propria provocazione: non so neppure se sia legittimo diversificare la tassazione in questo senso”.
E precisa che “noi abbiamo accolto anche una parte dei migranti che era stata mandata via dalle barricate di Gorino: ho assunto questa posizione perché nel giro di un mese da 58 profughi siamo passati a un numero tra i 100 e i 110”.

Dice che “sono andata dal Prefetto quando sono venuta a conoscenza che un privato aveva messo a disposizione una casa che poteva ospitare 40 profughi chiedendo che non li mandasse ancora nel mio territorio perché io avevo già superato la quota di 2,5 per 1000 abitanti. Con questi 40 sarei arrivata a 10 per 1.000 abitanti. Credo il nostro comune abbia fatto la sua parte, adesso basta”. 

Roversi MG.