I Rom che vengono dalla Francia ‘in trasferta’ in Italia per derubare i turisti

Una vera e propria trasferta di lavoro, per chi abbia un po’ di ironia.Questa è la storia di alcune rom che provengono direttamente dalla Francia, Parigi, ma anche dalla Bulgaria, e che si trasferiscono per qualche giorno in Italia solamente per andare a derubare i turisti delle città d’arte, per poi tornare indietro con il bottino. Non è fantasia, ma il risultato di un’inchiesta de Il Messaggero.

Provengono direttamente da Parigi, dal sud della Francia, e si recano a Roma o Venezia per qualche giorno. Colpiscono soprattutto i turisti, in special modo le asiatiche, avvertite come più facoltose e un po’ più ingenue rispetto alle tecniche di furto delle rom. Il Messaggero descrive il recente colpo a Piazza di Spagna, dove sono stati rubati 15mila euro ad una coppia. “Una indossa il velo bianco sul capo e occhiali da sole, sembra una turista araba interessata a scarpe e vestiti, invece, con la complice ‘ronza’ intorno alla coppia russa. Approfitta di una distrazione ed ecco le mani infilate nello zainetto appoggiato a terra. Il colpo è fatto”.

Senza parlare dei colpi in metropolitana: per quelli, le ladre rimangono sempre sotto i 14 anni perché in questo caso la polizia nei loro confronti non può fare praticamente nulla, le fa consegnare ai centri di accoglienza dove fuggono. E tornano a rubare.

Roversi MG.