Paura in Croazia, registrata un’altra scossa di magnitudo 4.0

Dopo il violento sisma con magnitudo 5.3 che ha colpito la costa turca nei pressi della località turistica di Bodrum nella giornata di ieri (la stessa che ha subito il mini maremoto dopo la scossa che ha colpito l’Isola Greca di Kos), oggi sulla costa Croata, un altro sisma ha turbato la tranquillità di vacanzieri e locali.

Il sisma, registrato dalla sala di Roma dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), si è verificato nei pressi di Cirquenizza (località balneare che fa 11 mila abitanti) intorno alle 11.37 ora locale (13.37 ora italiana). Secondo quanto riportato sul sito ufficiale dell’INGV si è trattato di una scossa con magnitudo 4.0 sulla scala richter con epicentro alle coordinate 45.13, 14.73 (lat.; long) ed ipocentro a 9 km di profondità.

La scarsa profondità dell’ipocentro ha fatto si che il sisma venisse avvertito anche a diversi chilometri di distanza dall’epicentro. Le agenzie di stampa croate non hanno diffuso notizie riguardanti i danni causati dalla scossa, non sono dunque disponibili informazioni su crolli o possibili vittime. Tutta la penisola balcanica è una zona ad alto rischio sismico, in questi giorni la Croazia è stata colpita da diverse scosse la più forte risalente a 16 ore fa nei pressi di Krk di magnitudo 4.0, seguita da altre scosse di assestamento di entità inferiore.