Newcastle, sgominata gang di pedofili che drogava e alcolizzava le 14enni per farle prostituire

Facevano drogare e bere le ragazzine, talora anche 14enni, per poi obbligarle ad avere rapporti sessuali. Le ragazze erano tutte giovani, alcune minori, ed addirittura poco più che bambine, 14enni. Si teme che la gang abbia fatto in totale anche più di 268 vittime. È stata sgominata una gang di pedofili, quasi tutti immigrati musulmani, di Newcastle, in Inghilterra, che recludeva ragazze e ragazzine e poi le rendeva tossicodipendenti ed alcolizzate per annullare la loro identità. 

Sono stati condannati, in quattro processi separati, 17 uomini ed una donna che avevano creato una vera e propria gang organizzata nella prostituzione minorile. Un fatto nella vicenda sta causando polemica nel Regno Unito: la polizia ha utilizzato, per incastrare la gang, un informatore che è stato condannato in passato per stupro di minori, pagandolo 15mila sterline.

Inoltre aveva scandalizzato il fatto che sembrava che la polizia avesse chiuso un occhio sulla vicenda in virtù della fede islamica di alcuni di questi criminali, sembra per non sembrare ‘razzista’. In Inghilterra purtroppo questi fenomeni non sono così rari. È difficile contrastare il traffico di ragazzine usate come schiave del sesso, soprattutto quando si tratta di giovani donne che provengono da contesti sociali ed economici molto disagiati.

Roversi MG.