Sentenza shock per un uomo che ha stuprato la figlia, il cane e alcune galline

Un uomo che ha abusato sessualmente della figlia di 3 anni, della figliastra di 9 anni, del cane di famiglia e di alcune galline ha ricevuto condanna a meno di tre anni.

Il ‘Daily Mail‘ riporta che l’uomo ha confessato alle autorità e si è dichiarato colpevole di un certo numero di aggressioni aggravate e di sfruttamento sessuale di minore.

ABC‘ riporta inoltre che l’uomo ha abusato maggiormente della sua figliastra che all’epoca dei fatti aveva tra i 9 e gli 11 anni. L’avrebbe stuprata mentre dormiva.

Il nome dell’uomo di 27 anni non è stato rilasciato ma in seguito ha anche confessato di aver abusato della figlia di 3 anni, del cane di famiglia e di aver avuto rapporti sessuali con alcune galline.

Il tribunale ha saputo come l’uomo sia stato vittima di abusi da bambino e che fosse stato costretto ad avere anche rapporti sessuali con dei cani durante quel periodo. Una relazione dello psicologo ha determinato che l’uomo aveva “atteggiamenti distorti” e ha cominciato a sentirsi “sessualmente eccitato dall’ingiustizia del suo comportamento“.

L’uomo è stato condannato inizialmente a 6 anni e sette mesi di carcere che poi sono stati ridotti a 3 anni e mezzo per aver confessato tutto.

Il giudice della Corte distrettuale, Paul Muscat, ha dichiarato durante il processo: “Hai abusato e tradito nella maniera più terribile la tua posizione di padre per soddisfare i tuoi desideri sessuali anormali“.

Il giudice Muscat ha chiamato i crimini commessi dall’uomo come “innaturali“, “spregevoli” e “inquietanti“. Ha aggiunto che la sentenza è stata data a causa della confessione, del rimorso e della richiesta dell’uomo di un aiuto.

I delinquenti dovrebbero essere incoraggiati ad essere reintegrati e accettare le loro azioni criminali“, ha aggiunto il giudice Muscat.

Mario Barba