Spagna, le bagnine sono troppo sexy: non potranno più indossare il bikini

Le bagnine sono troppo sexy, si cambia l’uniforme. È avvenuto sulla spiaggia di Gijon, in Spagna, dove le bagnine di servizio indossavano un costume troppo succinto (o forse era il loro fisico ad essere particolarmente prestante) e questo avrebbe fatto scattare una serie di episodi disdicevoli, per esempio bagnanti che fingevano di annegare solamente per farsi soccorrere dalle belle bagnine di turno.

Il titolo dell’articolo del giornale locale Dios diceva: “Allarme a Gijon: 10 bagnanti quasi annegano in una mattinata, alcuni anche 2 o 3 volte”. Tweet entusiasti hanno accompagnato la vicenda, che alla fine è arrivata alla direzione del Salvamento Maritimo. Secondo l’assessore alla sicurezza dei cittadini, Esteban Aparicio, “Portano un costume da bagno normale. Forse, ha aggiunto, la perversione dell’uniforme sta nella mente di alcuni, ma io non la vedo” ha commentato l’assessore.

Il risultato della polemica sui bikini però è che comunque adesso la divisa delle bagnine della spiaggia è stata cambiata con un paio di pantaloni più castigati e più decenti.
I pantaloncini sono diventati obbligatori ma hanno fatto scatenare la polemica di chi parla di una ‘polizia morale’. Intanto di sicuro c’è che i finti salvataggi in mare, che rischiavano di mettere inutilmente in pericolo, sono terminati.

Roversi MG.