Laura Boldrini contro i leoni da tastiera: “Tutelerò la mia persona”

Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati, ha deciso di passare alle vie legali per tutelare la sua persona dai continui insulti che le vengono rivolti in rete.

Adesso basta. Il tenore di questi commenti ha superato il limite consentito. Ho deciso che d’ora in avanti farò valere i miei diritti nelle sedi opportune. Ho riflettuto a lungo se procedere o meno in questo senso ma credo di averne il dovere come donna, come madre e come rappresentante delle istituzioni“.

Pubblicando anche alcune immagini che mostravano gli insulti ricevuti, la Boldrini ha proseguito: “Le offese e gli insulti ricevuti da 4 anni anni a questa parte mi hanno spinto a non temporeggiare oltre. Da oggi in poi quindi tutelerò la mia persona e il ruolo che ricopro ricorrendo, se necessario, alle vie legali“.

Il presidente della Camera dei Deputati ha dichiarato che lo scopo è anche quello di educare i giovani ad un uso più consapevole di internet e dimostrare ai nostri figli che “in uno Stato di diritto chiunque venga aggredito può difendersi attraverso le leggi“.

Mario Barba