Spagna, turista ventenne precipita dal balcone del resort

Le vacanze estive in Spagna negli ultimi sette giorni si sono tinte di rosso: la scorsa settimana Callum Marriot è precipitato da un terrazzo di una casa vacanze ad Ibiza, l’altro ieri  a Lloret de Mar un giovane turista italiano è stato pestato a morte da tre turisti russi per ragioni ancora da accertare ed oggi un turista inglese (le cui generalità non sono state diffuse) è caduto dal terzo piano del resort Jet Apartments, a Platja d’en Bossa (Ibiza).

Sul luogo dell’accaduto sono arrivate le forze dell’ordine che, dopo aver interrogato amici della vittima e dipendenti della struttura, hanno deciso di porre sotto sequestro la struttura per effettuare delle indagini più accurate. Sulla morte del turista inglese, secondo i media britannici appena ventenne, ci sarebbero parecchi interrogativi: la ringhiera del balcone è sufficientemente alta ed è strano che il giovane si sia sbilanciato da solo, anche se fosse stato ubriaco.

I sospetti delle forze dell’ordine ricadono, dunque, primariamente sulle persone che erano con lui in viaggio. Gli inquirenti, però, non tralasciano nessuna pista (compresa quella del suicidio) ed in queste ore, in seguito all’autopsia sul cadavere, si capirà se sarà possibile escludere l’incidente a causa del tasso alcolico troppo elevato. Nel frattempo il resort sarà costretto a rimanere chiuso nel periodo più redditizio dell’anno.