Stuntwoman muore sul set del film “Deadpool 2” a seguito di un incidente con una motocicletta

Una stuntwoman è morta sul set di “Deadpool 2” al suo debutto come controfigura.

Joi “SJ” Harris, la prima pilota di strada professionista afroamericana, è morta lunedì dopo aver perso il controllo della sua moto sul set. Alcuni testimoni hanno dichiarato a ‘Deadline‘ che la donna ha perso il controllo della sua moto che si è schiantata contro una finestra di vetro della Shaw Tower.

Harris aveva eseguito la scena almeno cinque volte. Durante l’ultima prova, la moto sembrò accelerare quando invece avrebbe dovuto rallentare. Secondo le fonti Harris non indossava il casco.

David Leitch, il regista del film, ha dichiarato di essere “profondamente triste” per la sua scomparsa e ha espresso il suo cordoglio alla famiglia della donna.

L’incidente è avvenuto esattamente un mese dopo che un altro stuntman ha perso la vita sul set di “The Walking Dead” a seguito di alcune ferite alla testa riportate dopo una brutta caduta.

Mario Barba