L’abbraccio della madre alla figlia 22enne che muore d’overdose. “Tutti devono sapere”

Con grande coraggio una donna ha diffuso la foto di lei che abbraccia sua figlia, di soli 22 anni, che sta per morire di overdose. Elaina Towery, questo il nome della ragazza, è morta in ospedale per aver assunto una dose di eroina tagliata con un oppioide potente quanto letale, il fentanyl.
La madre della ragazza ha deciso di pubblicare quel momento così intimo, l’ultima foto degli istanti finali di sua figlia, in modo che tutti potessero sapere che cosa significa usare la droga. La donna ha deciso di diffondere la foto per sensibilizzare le persone – e in particolare le famiglie – sugli effetti devastanti della droga. A Fox News la donna ha detto: “Vi mostro la foto perché tutti capiate in tempo gli effetti di un’overdose”. Sua figlia lottava da anni contro la dipendenza.

Avrebbe dovuto ricominciare una vita normale: Elaina era appena stata assunta al Burger King. Era al lavoro quando è andata in bagno, e non vedendola tornare, i colleghi sono andati a vedere cosa fosse successo. Elaina era senza sensi nel bagno; è stata soccorsa e portata al Sinai Grace Hospital a Detroit. La storia della tossicodipendenza della giovane era iniziata quando la ragazza aveva subito abusi sessuali dal fidanzato di allora.

Aveva avuto un figlio, Christopher, che ora ha 5 anni e che aveva dato in affidamento. Da qui agli psicofarmaci alla droga il passo è stato breve. Elaina aveva avuto cinque overdose, mai così gravi. 
Le parole della madre, quando ha capito che la figli era spacciata, sono state: “Non ero preparata a quello che ho visto al pronto soccorso. Non l’ho mai vista in condizioni così terribili. Combatterò l’intera vita per impedire che altri giovani muoiano e per fermare gli spacciatori”.

Roversi MG.