Studentessa 25enne ritrovata nei boschi: è sopravvissuta per un mese mangiando bacche e funghi

Lisa Theris, studentessa di 25 anni dell’Alabama, USA, è sopravvissuta per un mese nei boschi mangiando solamente bacche e funghi selvatici. La ragazza è stata ritrovata salva, ma dimagrita di 22 kg, col corpo ricoperto di graffi e di morsi di insetti. Una donna ha avvistato la studentessa di radiologia sul cicalio dell’autostrada. Come racconta lo sceriffo di Midland Raymond Rodgers, “Una donna ha visto qualcosa muoversi tra i cespugli mentre guidava. Si è fermata, e ci ha chiamati per avvisarci che aveva ritrovato la ragazza scomparsa, viva”.

La studentessa si era trovata assieme a due uomini, Manley Davis di 31 anni e Randall Oswald di 36 anni. I due le avevano detto che avevano intenzione di fare una rapina; quando l’ha scoperto, lei, che non ne sapeva nulla, ha deciso di fuggire. I due hanno comunque compiuto la rapina e sono stati arrestati, trovati con 40mila dollari di refurtiva, ma non avevano saputo dire dove la donna potesse essere finita.

Lisa era andata nel bosco di Midland, per nascondersi dai due malintenzionati. Lisa ha vagato nei boschi per quasi un mese, mangiando frutti selvatici, bacche, e bevendo dal ruscello. La polizia vuole ricostruire bene la sua storia dal 23 luglio, quando è sparita. “Volevamo assicurarci che fosse curata e assistita, nei prossimi giorni le faremo domande più precise”.

Roversi MG.