Premio Internazionale di Fedeltà a Camilla, il cane eroe di Amatrice morta sul lavoro

La storia di Camilla, il cane da soccorso che aveva salvato diverse persone ad Amatrice durante il terribile terremoto, è ancora nel cuore di tutti. Il povero cane è purtroppo morto, a giugno, nel corso di un’operazione di ricerca, cadendo dalle rocce. La border collie, mentre era impegnata in una ricerca di persona scomparsa è scivolato improvvisamente. Nonostante la violenta caduta, Camilla aveva continuato a lavorare, voleva portare la sua missione a termine.

Purtroppo le condizioni di Camilla erano gravi: fu portata dal veterinario e sottoposta ad una operazione delicata, alla quale però non è sopravvissuta.
La sua storia aveva commosso l’intera Italia. Ma anche dopo la sua morte, il ricordo non svanisce.
Viene ricordata oggi a San Rocco di Camogli: le verrà assegnato il Premio Internazionale ‘Fedeltà del Cane’, alla memoria di un animale che ha salvato tante vite umane fino a sacrificare la propria.

Il riconoscimento verrà consegnato a Nicola Ronga, il vigile del fuoco che conduceva Camilla. Gli organizzatori del Premio Fedeltà hanno così spiegato la loro volontà di premiare Camilla: “E’ giusto e doveroso, per noi, rendere omaggio a Camilla ricordandola insieme per il suo grande e prezioso lavoro svolto con generosità e determinazione, in piena sintonia con il suo conduttore e con tutta la squadra”.

Roversi Mg.