Tragedia in mare: gommone contro gli scogli, morti due giovani di 29 anni, gravi le loro fidanzate

Tragedia nella notte a Cagliari, dove un gommone, che aveva a bordo quattro giovani, si è schiantato sugli scogli del piccolo porto, nel quartiere sant’elia. Lo schianto è stato molto violento e purtroppo il bilancio tragico: due giovani sono morti, si tratta di Nicola Sanna, 29 anni, e Giovanni Putzu, anch’egli 29enne.

Le loro ragazze, coetanee, sono in ospedale in gravi condizioni ma non in pericolo di vita: sono Maria Bonfardeci, da Palermo, fidanzata di Sanna, e Claudia Mallica, fidanzata di Putzu e di Cagliari.
La tragedia sarebbe avvenuta qualche minuto dopo mezzanotte, quando il gommone sul quale viaggiavano i ragazzi si è schiantato a velocità sostenuta contro gli scogli.

Le cause per le quali il gommone si è schiantato contro gli scogli sono ancora da accertare. I giovani sono finiti in mare. Il rumore fatto dal gommone è stato udito dalle persone che si trovavano in zone le quali hanno subito chiamato le ambulanze del 118, accorse sul luogo assieme ai carabinieri, i vigili del fuoco e la Guardia Costeria. I corpi dei due sfortunati ragazzi sono stati recuperati, uno dopo l’altro, mentre le due ragazze in condizioni gravi, ma non in pericolo di vita, sono state portate in ospedale. Le giovani sono state ricoverate una all’ospedale Brotzu e l’altra al Marino.

Roversi MG.