Travolto da un’auto mentre è in vacanza: 20enne napoletano muore in Grecia

La tanto attesa vacanza in Grecia si è trasformata in una vera e propria tragedia. E’ morto a soli 20 anni Pasquale Sacco, di origine napoletana. Il giovane si trovava a Zante, in Grecia, per festeggiare il raggiungimento del diploma e prendersi qualche giorno di svago prima di iniziare l’Università.

Ma Pasquale non intraprenderà mai il percorso accademico. Il 20enne ha perso la vita mentre si trovava alla guida di un quad preso in affitto: stando alle prime ricostruzioni dell’accaduto, sembra che Pasquale abbia imboccato per errore una strada secondaria. Quando si è accorto di essersi perso, ha fatto scendere l’amico per cercare di capire come tornare sul percorso principale. Ma proprio in quel momento è sopraggiunta un’auto a tutta velocità, che ha travolto il quad con il 20enne a bordo.

L’urto è stato molto violento: Pasquale è stato sbalzato a molti metri di distanza e si è schiantato sul selciato. Il giovane è morto sul colpo. Non è ancora chiaro se l’uomo alla guida dell’auto fosse sotto effetto di alcool o droghe: gli agenti greci stanno lavorando in merito.

A confermare il decesso del giovane è stata la Farnesina. Pasquale, che aveva compiuto 20 anni il 26 luglio scorso, e i suoi amici avrebbero fatto rientro in Italia il giorno stesso.