Barcellona, ucciso un italiano: Bruno Gullotta era in vacanza con moglie e i due bambini 

È arrivata, purtroppo, la conferma di quello che si temeva: c’è anche un italiano fra le vittime dell’attentato di ieri a Barcellona. Si tratta di Bruno Gullotta, di Legnano, provincia di Milano. Aveva 35 anni e lavorava come tecnico per Tom’s Hardware Italia.
L’uomo si trovava con la moglie Martina e con i figli, Alessandro di sei anni e Aria di sei mesi, a Barcellona, in vacanza. Era sulla Ramblas quando il camion del terrorista ha falciato le persone per strada, e purtroppo non ha avuto scampo.

La notizia ha sconvolto profondamente tutto lo staff di Tom’s Hardware, per il quale il giovane lavorava. La notizia della possibile morte del 35enne era già arrivata ieri sera, ma la Farnesina non aveva ancora confermato che effettivamente l’italiano facesse parte delle vittime.
Traumatico il fatto che la sua morte sia avvenuta di fronte alla moglie Martina e ai due bambini così piccoli: Alessandro ancora non frequenta le elementari.

I suoi colleghi l’hanno ricordato con un articolo commovente. “Riposa in pace Bruno, ti ricorderemo per sempre. Siccome sei stato un maestro di vita, ti giuro che trarrò anche da questo tuo ultimo atto sulla terra una lezione profonda. E sarai sempre nei miei pensieri ogni volta che sentirò la necessità di una voce amica, come se fossi sempre a disposizione, come lo sei sempre stato, a ogni ora del giorno e in qualsiasi momento”.

Roversi MG.