Cosenza, tre persone morte nell’incendio della loro abitazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:18

anrIntrappolate mentre la loro casa prendeva fuoco. Una fine atroce per tre persone che vivevano nel centro storico di Cosenza: le fiamme hanno rapidamente avvolto l’intero appartamento, non lasciando praticamente scampo alle povere vittime. Il tutto mentre all’esterno dell’abitazione i vicini di casa assistevano impotenti alla tragedia.

Un pomeriggio davvero da incubo per l’intera città calabrese, ed in particolare per la comunità che vive nel centro storico. I primi a dare l’allarme sono stati proprio alcuni vicini di casa, che hanno sentito delle urla provenire dall’abitazione. Erano le tre persone intrappolate, che cercavano disperatamente di attirare l’attenzione. Immediati i soccorsi, ma le difficoltà di salvataggio sono apparse subito evidenti, in particolare a causa delle condizioni di stabile – che affaccia sul corso principale della città vecchia proprio nei pressi della cattedrale, ndr – che presentava evidenti rischi di crolli.

I vigili del fuoco hanno impiegato circa due ore per domare le fiamme, ma quando hanno fatto finalmente ingresso nell’appartamento i corpi delle tre vittime erano già carbonizzati. I deceduti sono Roberto e Antonio Noce e Serafina Speranza. Sulle cause dell’incendio, ancora tutte da verificare, indagano le forze dell’ordine. L’intera area è stata interdetta al traffico in attesa di effettuare verifiche sulla stabilità dell’edificio.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!