Bimba di 3 anni con leucemia rara, l’appello del padre: “Aiutatemi a trovare un donatore compatibile”

Fabio P. e Sabina U., genitori di una bimba di 3 anni malata di una forma rarissima di leucemia che colpisce uno o due bimbi su un milione, hanno lanciato un appello per la loro piccola.
Stanno cercando un donatore compatibile per curare la loro bambina di soli 3 anni colpita da questa forma rara di leucemia; la loro ricerca è una lotta contro il tempo per cercare un donatore di midollo compatibile con la loro piccola.

Salvate nostra figlia: basta un semplice prelievo del sangue o della saliva per capire se si può essere donatori di midollo compatibili”.
Si stima che esista un donatore compatibile ogni 100mila persone. Si cerca un miracolo. La bambina ha appena terminato il terzo ciclo di chemioterapia in un ospedale del centro Italia; il primo non aveva avuto alcun risultato, ed il corpo debole della bambina è molto debilitato.

Quella della chemio, come spiega il padre, “è una prassi sostiene il padre propedeutica al trapianto. Sarebbe tuttavia inutile che i cicli facessero effetto se poi non si trovasse un donatore”. “La vita di mia figlia potrebbe essere appesa ad un filo” ha detto il padre.
L’appello è di contattare l’Admo allo 0239000855 o il Centro trasfusionale di Pordenone allo 0434399924 per effettuare la verifica di compatibilità.

Roversi MG.