Terremoto di Ischia, per il geologo Enzo Boschi la magnitudo della scossa è stata sottovalutata

 

 

 

 

 

 

 

 

Il geologo Enzo Boschi, ex Direttore dell’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia,  sembra esserne convinto: la magnitudo del terremoto di Ischia è stata sottovalutata. Pur non avendo avuto accesso ai dati rilevati dai sismografi, infatti, Boschi ha criticato l’iniziale dato comunicato sulla magnitudo: appena 3.6, con un epicentro individuato ad una profondità di 10 km.

Il commento di Enzo Boschi è arrivato tramite Twitter, e il geologo ha avvertito che bisogna stare in guardia perché si tratta di scosse che concedono la replica e nelle prossime ore o nei prossimi giorni bisogna attendersi un nuovo movimento tellurico. Le stime relative ai dati del terremoto sono poi state aggiornate e la magnitudo è stata innalzata a 4. Anche l’epicentro è stato rivisto: non più a 10 ma a 5 km di profondità.

Fatto sta che l’ex Direttore dell’Ingv, vedendo le immagini dei danni causati dal terremoto e tenute in considerazioni tutte le variabili capaci di causare ingenti danni (non solo la magnitudo e l’epicentro, ma anche la bontà della costruzione degli edifici), ha continuato a sostenere (in un contributo trasmesso su “Sky“) che si tratta di danni troppo ingenti anche per un terremoto di magnitudo 4e che sicuramente andranno fatte altre verifiche.  Il Boschi ha anche aggiunto che una scossa di magnitudo 4 sarebbe comunque stata quattro volte più intensa rispetto ad una di 3.6.

Il terremoto ha colpito l’isola di Ischia intorno alle ore 21:00 di ieri sera. Nonostante si tratti di una magnitudo considerata non di altissimo livello, ci sono stati numerosi danni alle abitazioni dell’isola. La cosa peggiore è che, purtroppo, si contano al momento anche due vittime. Gli altri dati restano allarmanti: con all’attivo 39 feriti e circa 2600 sfollati, ci si chiede se davvero sia accettabile che in un Paese che viene considerato tra i “Grandi della Terra” si possa morire per un terremoto di entità non catastrofica.

Maria Mento

Notizie Correlate

Commenta