La sindaca di Barcellona nella bufera: ride alla cerimonia per le vittime di Barcellona

 

La sindaca di Barcellona, Ada Colau, è nella bufera mediatica dopo essere stata ripresa mentre ride e sorride, in più scatti, nel corso della cerimonia di commemorazione delle vittime dell’attentato di Barcellona.
La foto della donna con un sorriso stampato in faccia (in più foto, ad escludere che si sia trattato di un singolo stante) stride con quella grave e triste dei regnanti di Spagna, che hanno il capo chino e lo sguardo afflitto.

Numerose persone sul web non l’hanno certo perdonato al sindaco di Barcellona, per il suo atteggiamento irrispettoso nei confronti delle vittime.
“Quando il sindaco di #Barcellona riesce a trovare qualcosa per cui sorridere nel ricordare le vittime dell’attentato” ha twittato anche Alemanno, ex sindaco di Roma.

Ma non solo: a far arrabbiare gli utenti del web anche il fatto che quell’attentato si sarebbe potuto evitare, se la sindaca avesse ascoltato il Ministro dell’Interno e la polizia, e avesse installato le barriere anti camion sulla Rambla a Barcellona. Ma a gennaio la Colau si oppose, dicendo che ‘Barcellona è una città aperta’. Non stupisce quindi che più di una persona la trovi colpevole per quanto avvenuto a Barcellona. Gli attentati che hanno commesso l’attacco erano giovani ed inesperti, e se non avessero avuto la via della Rambla del tutto libera, forse oggi 15 persone sarebbero ancora vive.

Roversi MG.