Pisa, auto travolge 62enne e nipote: il nonno muore, ma salva il bimbo con le sue braccia

Tragico incidente a Tirrenia, cittadina sul litorale della provincia di Pisa. Un uomo di 62 anni è stato investito da una moto mentre si accingeva ad attraversare la strada nella tarda serata di mercoledì. L’uomo aveva in braccio il nipotino di soli due anni.
Fabrizio Barducci, questo il nome del nonno, stava passeggiando col nipote che era venuto a trovarlo assieme alla famiglia perché si trovavano in vacanza sul litorale toscano.

Il nonno ed il nipote sono stati investiti proprio mentre attraversavano la strada da una moto. Il 62enne è stato preso in pieno e le sue ferite si sono dimostrate estremamente gravi. I soccorsi sono subito intervenuti per cercare di salvare la vita al 62enne, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare: l’uomo versava in condizioni molto gravi e nonostante l’intervento delle tre ambulanze ed il soccorso, avvenuto in codice rosso all’ospedale di Pisa, per il nonno non c’è stato nulla da fare. 

L’uomo è riuscito, con un ultimo gesto, a salvare il nipote: le braccia del nonno lo hanno difeso dal terribile impatto. Il bambino è rimasto sotto shock ed è stato portato, per precauzione, all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze per controllare che non fosse rimasto ferito anche lui nell’impatto. Ma il nonno è riuscito a proteggerlo, con un ultimo atto d’istinto e di amore.

Roversi MG.