Arabia Saudita: donna filmata alla guida di un’auto, aperta un’inchiesta

donna alla guuida in arabia sauditaUn’inchiesta è stata avviata dalla polizia in Arabia Saudita in seguito alla diffusione di un video che mostra una donna mettersi alla guida di un’auto (nel Paese è assolutamente proibito) mentre un uomo al suo fianco filma l’intera scena. L’episodio si è verificato nella provincia orientale del Paese, ad Al Khafji, le cui autorità sono riuscite ad idenficare il proprietario del veicolo, insieme ad altre tre persone, grazie al filmato di una donna, con copricapo ed occhiali da sole scuri, mentre guida su una strada della città.

 

Il proprietario, stando a quanto riferito da Gulf News, si sarebbe reso disponibile per l’interrogatorio delle forze dell’ordine: in relazione all’incidente, l’Arabia Saudita è l’unico paese al mondo dove vige il divieto assoluto per le donne di guidare autovetture, due uomini e due donne sono stati interrogati. Il portavoce della polizia della Eastern Province ha dichiarato al sitto Ziyah Al Raqiti: ‘durante la visione del filmato, gli esperti hanno identificato il proprietario dell’auto, una cittadino saudita di una quarantina di anni. E’ stato contattato ma non ha risposto, tuttavia in seguito si è recato volontariamente alla centrale di polizia’. In passato diverse donne sono state arrestate per aver violato le leggi imposte dalla polizia religiosa: ricordiamo infatti che una donna non può utilizzare la bicicletta sulle strade pubbliche e che sia l’acconciatura che il modo di vestire devono sottostare alle regole imposte dalla polizia; inoltre pur potendo frequentare gli studi fino all’università, devono farlo in istituti separati da quelli maschili. Le conseguenze, dunque, per la donna, potrebbero essere pesanti.

Daniele Orlandi