Bimba di 11 anni precipita dal terzo piano: cade sui fili del bucato, salva per miracolo

Un miracolo, in quella che avrebbe potuto essere una disgrazia. A Napoli una bambina di 11 anni ha rischiato di morire cadendo dal terzo piano della casa, ma si è salvata finendo sui fili del bucato. È avvenuto al quartiere Ottaviano, a Napoli. La dinamica della storia è la seguente: alla ragazzina era stato affidato il cuginetto di un anno, ma per errore la bambina era rimasta chiusa fuori casa.

Così aveva pensato di calarsi dal balcone e lo ha fatto annodando i vestiti che erano stesi, ma la fune improvvisata ha perso aderenza e la ragazza è scivolata, cadendo dal terzo piano e facendo un volo di sei metri. Avrebbe potuto essere una tragedia, se non ci fossero stati i fili del bucato a frenare la caduta della ragazzina.
La 11enne è precipitata al suolo dopo essere stata rimbalzata dai fili del bucato. Risultato: una frattura alla gamba, contusione alla spalla e prognosi di 30 giorni, ma non è in pericolo di vita.

La ragazzina era stata portata in codice rosso all’ospedale perché sembrava che l’impatto fosse stato ben più grave di quanto non pareva all’inizio. Una volta arrivata al Santobono a Napoli, invece, ci si è resi conto che la bambina non era in pericolo di vita.
La 11enne ha spiegato a medici e familiari cosa è accaduto, il tentativo pericolosissimo di raggiungere il cugino, che quasi le è costato la vita.

Roversi MG.