USA: l’America testa la bomba atomica più pericolosa mai realizzata

Secondo il quotidiano online britannico MetroNews, gli Stati Uniti nei giorni scorsi avrebbero testato l’ordigno nucleare più pericoloso di sempre, l’atomica B61-12.

La bomba a caduta libera è stata descritta come unicamente pericolosa non a causa del suo carico utile – pari a 50.000 chilotoni di TNT – ma per la sua precisione: può colpire a soli 90 piedi di altezza, ovvero a 27 metri e mezzo circa.

Tale precisione indica che l’ordigno è ancor più letale, nonostante il rendimento sia inferiore.

La bomba testata questa settimana è stata lanciata da un F-15E nella base Air Force di Nellis, nello Stato del Nevada.

Naturalmente si è trattato di una simulazione.

Il test ha valutato non solo le funzioni non nucleari della bomba, ma anche la capacità del velivolo di liberare l’arma.

Donald Trump, in realtà, aveva già manifestato l’intenzione di ammodernare l’arsenale nucleare americano.

Tutto questo avviene proprio mentre si esacerbano le tensioni nella penisola nordcoreana.

MDM