Orrore a Milano, donna di 81 anni stuprata nel parco. Si cerca uno straniero residente in zona

Orrore puro a Milano: una donna di 81 anni è stata trascinata in una zona isolata del parco nord di Niguarda ed è stata violentata in piena mattina. 
L’anziana signora era uscita di casa poco dopo le otto, avrebbe dovuto svolgere qualche commissione; attorno alle 9.30 di mattina è stata aggredita in una via secondaria nella zona nord di Milano, fra Niguarda e il Parco Nord. Nella zona in quel momento non c’era nessuno ed inutilmente la donna ha gridato e chiesto aiuto. 

Secondo la donna l’aggressore sarebbe uno straniero: avrebbe attirato l’attenzone dell’anziana con una scusa gentile, quindi l’ha trascinata in una zona poco frequentata dove l’ha violentata. L’81enne, data l’età, non ha avuto nessuna possibilità di difendersi. L’aggressore l’ha lasciata ferita per strada; la donna è riuscita a trascinarsi in strada attirando l’attenzione di qualche passante. Inizialmente si è pensato che la donna fosse stata rapinata, poi lei ha raccontato come si sono svolti i terribili eventi.

È stata soccorsa e portata al Niguarda, quindi al Mangiagalli, dove i medici del Servizio Antiviolenza hanno confermato: la donna è stata violentata. L’81enne è stata affidata ad uno psicologo e allo staff dell’SVS. Avrebbe dato informazioni ‘molto importanti’ sull’identità del soggetto che l’ha aggredita: si tratterebbe di uno straniero residente in zona, non si sa se cittadino italiano o meno. Gli investigatori sono al lavoro.

Roversi MG.