Schianto mortale, il conducente era “in diretta Facebook”

Questa volta la tragica sorte legata all’uso improprio del cellulare al volante è toccata a Yassin Harchi, un 31enne marocchino residente a Bagnoli di Sopra. Come sempre più spesso accade, ammaliati e distratti dal controverso mondo del social, dimentichiamo anche le più semplici misure di sicurezza alla guida.

Questa volta non si è trattato di un sms o una telefonata mentre l’uomo era alla guida della sua vettura, bensì di una vera e propria ripresa “in diretta”, ultima frontiera che spopola su Facebook e altri social come Instagram. Il tutto è avvenuto subito prima dello schianto, e il video, reperibile sul web, mostra come il conducente lanciava la sua auto a tutta velocità nonostante il maltempo.

L’incidente è avvenuto nei dintorni di Padova, a Monselice, e risale a domenica mattina, poco prima delle 8, quando i carabinieri di Abano sono intervenuti per un’auto uscita di strada in via San Pietro Viminario. L’auto si è schiantata contro un palo, per cause comunque ancora in corso di accertamento

Come riporta Padova Oggi, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari del Suem 118, interpellando anche il servizio di elisoccorso, ma per il conducente dell’autovettura non c’è stato nulla da fare. Al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’incidente.

M.Valentina Colasuonno

Notizie Correlate

Commenta