Quattro bambine fermate dai carabinieri mentre rubano: “Tanto non ci potete fare niente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:24

Tanto non ci potete fare niente”. È questa la risposta sfrontata di quattro ragazzine minorenni, nomadi, che sono state fermate dai carabinieri per furto sulla metro A, a Termini. Le quattro ragazzine avevano sottratto il portafogli ad una passeggera sulla metro A; avevano circondato la vittima prescelta, secondo un metodo molto seguito dalle ragazzine rom nonostante la loro età.

Si tratta di due 11enni, una 12enne, una 13enne. Vivono presso il campo rom di Castel Romano sulla Pontina. Le loro coetanee sono in vacanza, si godono gli ultimi giorni prima dell’inizio della scuola: loro fanno quello che gli è stato insegnato, rubare.Le quattro ragazzine, quando sono state bloccate dagli uomini del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, si stavano dividendo il contenuto del portafoglio della povera vittima, una turista belga di 22 anni.

Quando i carabinieri hanno preso la refurtiva, hanno anche accertato l’età delle nomadi, che si sono dimostrate a loro agio di fronte ai carabinieri. “Siamo troppo piccole per essere arrestate, non ci potete fare niente” hanno detto.
Ragazzine consapevoli del fatto che sotto i 14 anni non possono essere arrestate. Ragazzine che pensano a rubare, e che lo fanno probabilmente da anni, abilissime come sono. Le 4 sono state affidate ad un centro di prima accoglienza per minori: questione di giorni prima che tornino libere.

Roversi MG.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!