Cagliari choc, donna trovata morta in casa sul materasso pieno di sangue. “È omicidio” 

Choc a Cagliari, dove una donna di 58 anni, Joelle Maria Giovanna Demontis, è stata trovata senza vita nel suo appartamento in via dei Donoratico. L’allarme è scattato nella notte, quando un 40enne e una ragazza di 26 anni con i quali la donna viveva nell’abitazione hanno fatto scattare l’allarme.
Il corpo della donna era steso su un materasso appoggiato al pavimento, i vestiti e le lenzuola erano sporchi di sangue.

Sul corpo della 58enne sono state trovate ferite di arma da taglio, anche se non profonde. Per ora l’ipotesi più seguita è quella di un’aggressione alla donna finita in omicidio, ma si attende comunque il responso del medico legale. I coinquilini sono stati sentiti in caserma dai carabinieri.
Sul luogo dell’omicidio sono arrivati  carabinieri ed il 118, che però hanno potuto solamente constatare il decesso. Sono giunti anche i militari della Compagnia di Cagliari, del Reparto operativo del Comando provinciale e gli specialisti. Poco dopo anche il pm Daniele Caria e il medico legale Roberto Demontis.

La vittima era nata in Tunisia ed aveva un figlio di 35 anni. Nel 2014 la donna era scomparsa per almeno dieci giorni, facendo completamente perdere le sue tracce. Alla donna era stata anche assegnata una casa popolare nel 2016.
Indagano i carabinieri.

Roversi MG.